Omeosiniatria

L’agopuntura è una medicina energetica che presenta una notevole affinità con l’omeopatia pertanto l’iniezione di rimedi omeopatici negli “agopunti” amplifica il risultato terapeutico di questa tecnica con la medicina omeopatica. Questa associazione sinergica prende il nome di Omeosiniatria.

La tecnica
stacks_image_173La Mesoterapia, l’omeopatia e l’agopuntura, pur essendo espressioni di culture diverse possono essere utilizzate in un’unica metodica. Si inietta al paziente per via intradermica o sottocutanea piccole quantità di farmaci omeopatici nei punti di agopuntura ( Omeosiniatria ) .
La cellulite può essere considerata una vera malattia del connettivo sottocutaneo causata da un cattivo drenaggio cellulare dovuto ad una serie di disturbi vascolari, emuntoriali (di drenaggio) ed ormonali con un aumento di un carico tossinico. Le tossine esogene ed endogene alterano la struttura del connettivo con la caratteristica comparsa dell’inestetismo della cellulite.

Caratteristiche
Esiste una cellulite edematosa provocata da una stasi venulo-capillare.
Esiste una cellulite fibrosa con iperplasia ed ipertrofia delle fibre collagene attorno agli adipociti.
Esiste una cellulite dura con micronoduli e un processo di sclerosi che coinvolge il derma e l’ipoderma.
Possiamo correggere la cellulite utilizzando un ampia gamma di sostanze omotossicologiche: rimedi costituzionali, catalizzatori dei processi di ossido-riduzione, attivatori degli enzimi e della respirazione cellulare, drenanti del mesenchima e del metabolismo, stimolanti del micro macro circolo e degli organi emuntori.
La cellulite è dunque un’affezione del pannicolo adiposo sottocutaneo che porta ad un disordine localizzato della fisiologia del tessuto connettivo e l’evoluzione è sclerotica che causa retrazione similcicatriziale.
Va pertanto curata principalmente per il crescente danno vascolare per il dolore e per la l’edema agli arti inferiori che nel tempo può determinare.

Protocolli terapeutici

Tecnica che fu scoperta casualmente agli inizi dell’800 e che subì una evoluzione per mano di medici principalmente parigini. Consiste nell’iniezione di piccole quantità del farmaco nell’area dolente o comunque nell’area fisica che vogliamo trattare. Poche gocce di farmaco per ottenere i migliori risultati terapeutici effettuando microiniezioni.